Il primo incontro tra la famiglia Bordone e le api avviene nell’86, quando il nonno degli attuali proprietari ha la possibilità di avvicinarsi al mondo dell’alveare.

È solo nel 2016 che l’apicoltura guadagna il ruolo protagonista: Enrico e Stefano rilevano l’azienda del padre Domenico, riportandola a nuova vita.

Qui inizia il percorso di R’era ‘d Minot, realtà giovane ma dall’esperienza pregressa, che produce i principali mieli locali praticando nomadismo in tutto il Piemonte.